Reggina-Bari 1-0: le pagelle di StrettoWeb, Gerardi sugli scudi

fls_blobsÈ Federico Gerardi il miglior uomo in campo della partita, tutto sommato buona la prova anche degli altri interpreti in campo.

Baiocco 6,5  Trasmette sicurezza al reparto arretrato.
Adejo 7  È tornato ai livelli di inizio stagione. Prova di temperamento e precisione.
Ely 6,5  Piede caldo e testa alta. È già un leader difensivo nonostante la giovane età.
Di Bari 6  Se la cava bene dalla sua parte in una partita particolare per lui.
Rizzato 6  Il capitano torna a giocare partite di buon livello. La sua assenza contro la Ternana sarà pesante.
Sarno 7  La sua è una partita di sacrificio. Interpreta benissimo il ruolo di esterno destro, sacrificandosi più di una volta in ripiegamento, recuperando tantissimi palloni.
Colucci SV  È costretto ad uscire prima del 45′.
Hetemaj 6,5  Nonostante la sua imprecisione riesce a fare una buona interdizione a centrocampo.
Barillà 7,5  È l’uomo di Pillon ed il tecnico veneto non l’ha mai nascosto. Decisivo in occasione del gol, gioca un primo tempo perfetto, logicamente cala nella ripresa, ma è sempre sul posto.
Di Michele 6  5 gol in 4 gare con Pillon sono tantissime. A parte la rete fa vedere poco e si divora il raddoppio; mostra la solita dedizione e si impegna come un matto.
Gerardi 8  È insieme a Barillà il migliore in campo. Non sbaglia assolutamente nulla e farà pensare spesso Pillon che dovrà decidere tra lui e Comi. Davvero un acquisto azzeccato, gli manca solo il gol, che sfiora poco prima di uscire. Tecnico, in gran forma e uomo squadra. Esemplare.
Armellino 6  Senza infamia e senza lode.
Antonazzo 6  Non male in copertura quando prende il posto di Sarno.
Comi SV  Entra nel finale per il monumentale Gerardi.
Pillon 7,5  Vara per la prima volta il suo 4-4-2 con la scelta di Sarno esterno destro che paga decisamente. Il campano, pur essendo fuori ruolo, riesce ad interpretare bene la posizione sulla fascia ed anche gli altri calciatori sembrano trovarsi bene in uno schema che a Reggio Calabria non è mai stato visto di buon occhio. In difesa la squadra concede pochissimo e non soffre praticamente mai. 9 punti in 4 partite sono un bottino assolutamente positivo per il nuovo mister.