Prosegue a ritmi serrati la 7°edizione del Torneo di Tennis Città di Catona (Rc) “Memorial Alfonso Ciprioti”

Antonio_Clemente_testa_di_serie_n.3_Sport_Village_CatonaI match si alternano velocemente sulla terra battuta dello Sport Village seguendo un fitto calendario che è stato approntato proprio per consentire un sereno ed organizzato svolgimento delle gare per i numerosi iscritti.

“Anche quest’anno – spiega infatti Francesco Violante, presidente del circolo catonese – abbiamo ottenuto un notevole successo in termini di adesioni. Basti pensare a quanti sono giunti, ad esempio, dalla vicina Messina e da località della provincia come Locri, Gioia Tauro, Oppido o Siderno. Un altro aspetto che ci inorgoglisce molto e che ci ricompensa dei sacrifici di un’organizzazione così elaborata è l’alta presenza di giovani che potremmo definire vere e proprie promesse del tennis nostrano. Tra questi il piccolo Vincenzo Doldo del Polimeni nato nel 2002, che ha affrontato da vero professionista atleti più grandi e sulla carta più forti di lui, oppure Bilardi e Cannizzaro, nostri tesserati, entrambi nati nel 2000 o lo stesso Antonio Clemente, teste di serie n.3 dello Sport Village. Vedere tanti ‘campioncini’ in azione rappresenta, secondo noi, il modo migliore per ricordare Alfonso che credeva molto nelle nuove generazioni”.

“Dopo i match che riguardano Carere, Conti, Benestare e Doldo – dichiara poi il Commissario di gara Marco Bonforte, impegnato a trecento sessanta gradi per consentire la migliore riuscita della kermesse, (che, come ricordiamo è un torneo nazionale di 4° categoria maschile e si svolge sotto l’egida della Fit) – ci proiettiamo verso la finale di domenica pomeriggio che, come accaduto durante gli altri anni, sarà sicuramente avvincente. Dopo la gara, ovviamente, procederemo, all’incirca intorno alle 19, alla premiazione dei vincitori alla presenza della famiglia Ciprioti, di rappresentanti della Federazione e dello sport reggino e calabrese e del consigliere provinciale Michele Marcianò”.