Polistena (RC): rapinò gioielleria nel 2011, fermato grazie a impronta digitale un 27enne

Polizia_arrestoI poliziotti del Commissariato di Polistena e della squadra mobile di Vibo Valentia hanno arrestato il presunto autore di una rapina a mano armata avvenuta il 4 maggio 2011 in una gioielleria a Polistena. Secondo quanto emerso dalle indagini, il ventisettenne vibonese Francesco Daniele faceva parte della banda composta da tre persone che quel giorno a volto scoperto sono entrate nell’esercizio intimando al titolare di consegnare tutto l’oro del banco e in cassaforte. In totale i rapinatori riuscirono a portare via sette chilogrammi di oro. Gli esperti della Polizia scientifica del Commissariato di Polizia di Gioia Tauro sono riusciti a isolare un frammento di impronta digitale su un rotolo di nastro adesivo col quale i rapinatori avevano tentato di immobilizzare il titolare della gioielleria. Quel frammento e’ stato utile per arrivare all’identificazione di Daniele. Le indagini proseguono per arrivare ai complici.