Polistena, iniziativa di Emergency. Il Sindaco:”l’Amministrazione Comunale sostiene pienamente tale iniziativa

images

Michele Tripodi, sindaco di Polistena, Comunicato:

L’istituzione di un presidio medico dell’organizzazione Emergency nella nostra città è un evento di grande rilevanza sociale ed umanitaria. La più grande organizzazione umanitaria italiana impegnata nei teatri di guerra e nelle bidonville del mondo nata per prestare assistenza agli ammalati, ai feriti, ai diseredati, ha scelto Polistena per istituire un poliambulatorio permanente e gratuito aperto a tutti, con sede presso l’immobile comunale confiscato di via Catena assegnato alla Parrocchia S.Marina Vergine.

L’Amministrazione Comunale di Polistena, riconoscendosi totalmente nei valori, nell’impegno e nella dedizione dei giovani medici di Emergency, sostiene pienamente tale iniziativa ed auspica che la postazione ambulatoriale si possa insediare nel più breve tempo possibile, con l’auspicio che la stessa si possa consolidare nel tempo, possa sviluppare e crescere integrandosi nel tessuto civile della nostra città, con il nostro popolo e con il territorio circostante. Esprimiamo profonda gratitudine verso tutti coloro che hanno, a diverso titolo, lavorato per rendere possibile questa grande opportunità, innanzi tutto Gino Strada, medico e fondatore di Emergency, che proprio qualche giorno fa ha annunciato pubblicamente in tv l’istituzione di due postazioni ambulatoriali fisse nel Mezzogiorno, una a Napoli e l’altra appunto a Polistena. Ma il ringraziamento va esteso anche all’Associazione Libera, alla Parrocchia Santa Marina Vergine, ai giovani di Valle del Marro, alla Fondazione Sud, che con i propri referenti hanno spinto e favorito con impegni anche di tipo economico, la ristrutturazione dell’immobile e l’ottenimento di questo prestigioso presidio di Emergency a Polistena che, siamo convinti, diverrà il punto di riferimento per la Calabria ed il Mezzogiorno.