Palermo, la raccolta di rifiuti procede a rilento e i cassonetti colmi di spazzatura bruciano

Roghi-rifiutiA causa dello stato di agitazione dell’azienda dei rifiuti Amia, che rischia il fallimento dopo il rigetto della proposta di concordato preventivo da parte del Tribunale, la raccolta dei rifiuti a Palermo procede troppo a rilento e i cittadini non tollerano più la situazione. Nella notte i vigili del fuoco sono intervenuti in più zone: di Brancaccio, dello Sperone, di Borgo Nuovo e via Montepellegrino per domare le fiamme appiccate ai cassonetti che traboccano di spazzatura. I cittadini, esasperati, hanno creato incendi anche in provincia, a Isola delle Femmine e a Carini, dove il servizio e’ gestito dalla societa’ Servizi comunali integrati RSU.