‘Ndrangheta, omicidio Priolo: sei arresti a Gioia Tauro

manetteI poliziotti del commissariato di Gioia Tauro e della squadra mobile di Reggio Calabria hanno eseguito sei ordinanze di custodia cautelare nei confronti di persone ritenute responsabili di reati in materia di armi e dell’omicidio di Giuseppe Priolo, legato alla famiglia di ‘ndrangheta dei Piromalli, avvenuto il 26 febbraio 2012. Le indagini sono state condotte con l’ausilio dei sistemi di video sorveglianza dotati di lettori di targhe, con l’analisi sofisticate delle celle captate dai cellulari utilizzati ed in uso agli indagati, intercettazioni telefoniche ed ambientali. Gia’ lo scorso marzo i poliziotti arrestarono il latitante Vincenzo Perri, accusato dell’omicidio di Vincenzo Priolo, nipote di Giuseppe Priolo. Le indagini sono volte a fare luce sulla cruenta faida tra le famiglie Brandimarte-Perri e la famiglia Priolo che ha gia’ causato diverse vittime.