‘Ndrangheta, il ministro Cancellieri si congratula con la polizia per l’arresto del latitante Trimboli

cancellieriIl ministro dell’Interno, Annamaria Cancellieri, ha voluto telefonare al vicecapo vicario della Polizia di Stato, Alessandro Marangoni, per congratularsi dell’operazione che ha portato all’arresto, nella citta’ colombiana di Medellin, di Domenico Trimboli, latitante dal 2009 e ritenuto elemento di vertice della cosca Cua-Rizieri con ramificazioni anche in Colombia. “Voglio ringraziare – ha sottolineato Cancellieri - le donne e gli uomini della Squadra Mobile di Reggio Calabria, Alessandria e del Servizio Centrale Operativo che, coordinati dalla Magistratura, dopo articolate attivita’ investigative e con il supporto dell’Interpool, sono riusciti ad assicurare alla giustizia uno dei ricercati piu’ pericolosi della ‘ndrangheta calabrese coinvolto nel traffico internazionale di stupefacenti”.