‘Ndrangheta: arrestato il boss Carmine Alvaro di Sinopoli, è evaso dai domiciliari

Carmine AlvaroIl presunto boss della ‘ndrangheta Carmine Alvaro (nella foto), 60enne di Sinopoli (Rc), e’ stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Palmi, nel Reggino, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari. La misura cautelare e’ stata emessa dal gip del tribunale di Palmi Gaspare Spedale, per aver violato le prescrizioni derivanti dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza cui era sottoposto. I militari della locale stazione hanno raccolto una serie di riscontri che sono confluiti nella richiesta redatta dal pm di Palmi Enzo Bucarelli.