Messina, Servizi Sociali: nuova protesta al Palazzo Satellite

servsocialiCome annunciato, stamane a Palazzo Satellite i lavoratori dei Servizi Sociali sono tornati a manifestare e chiedere ancora una volta i loro sacrosanti diritti (in arretrato). L’idea era di occupare gli uffici di Palazzo Satellite ma l’intervento, nonché la mediazione, del comandante della Polizia Municipale Calogero Ferlisi ha scongiurato l’occupazione dei locali.

“Non è più tempo di sconti a nessuno – dichiara Clara Crocè, Fp Cgil – ci sono centinaia di lavoratori senza stipendio dal luglio scorso, hanno dovuto bloccare l’assegnazione dei servizi per irregolarità e non abbiamo certezze sui bandi futuri”. Anche a Casa Serena, per carenza di stipendi si respira aria di tensione.

La Crocé si è recata al Comune per essere ricevuta dal commissario straordinario Luigi Croce e fare il punto della situazione: “non siamo più disponibili al confronto – tuona la sindacalista – i lavoratori delle cooperative aspetteranno qui a oltranza. I lavoratori sono alla fame ma quella vera cosa dobbiamo attendere ancora?” La speranza è che l’incontro tra il commissario straordinario e la Crocè possa portare delle buone notizie per per l’immediato futuro, i lavoratori non possono più aspettare.