Messina, incidente Marittima: dichiarata morte cerebrale per la 31enne precipitata dalla rampa

ok 0539L’incredibile incidente accaduto la scorsa domenica alla stazione Marittima di Messina, ha avuto un tragico epilogo. Caterina Del Giudice, la 31enne tenente della Guardia di Finanza precipitata giù dalla rampa di accesso – per cause ancora da stabilire – con la sua Fiat Seicento, ha perso le sue funzioni ed è stata dichiarata la morte cerebrale. A dare il triste responso ai familiari, i medici del Reparto di Rianimazione del Policlinico di Messina.

Caterina Giudice prestava servizio presso la Tenenza di Firenze ed aveva trascorso qualche giorno nella città dello Stretto in compagnia del fidanzato. I parenti della giovane donna hanno autorizzato l’espianto degli organi.

Sulla tragedia è stata aperta un’inchiesta dalla procura, che intende comprendere come sia stato possibile che la vettura, che pare procedesse a velocità ridotta, abbia potuto sfondare la barriera di protezione e precipitare al suolo.