Messina: il M5S aderisce al Firma Day per la legge popolare Rifiuti Zero, domani banchetti a Piazza Caioroli

211094_294548083997142_733895611_nIl MoVimento 5 Stelle di Messina aderisce al 1° Firma Day Nazionale per la Legge di Iniziativa Popolare Rifiuti Zero: per una vera società sostenibile. Parteciperà, dunque, attivamente ai banchetti che saranno predisposti per la raccolta firme a Piazza Cairoli, Domenica 14 Aprile, dalle ore 9 alle 13. Si appella, inoltre, a tutti i cittadini, con tutti i mezzi a disposizione (stampa, Meetup, Facebook) affinché non manchino questo importante appuntamento per uno sviluppo sostenibile e un mondo più vivibile.

La strategia “Rifiuti Zero” si basa sui principi di sostenibilità, ambiente, salute, partecipazione e lavoro. Basti considerare che per ogni milione di tonnellate di materiali recuperati e riciclati si possono creare 2055 posti di lavoro ed incassare 36 milioni di euro, mentre attualmente smaltirli costa da 100 a 150 milioni di euro. Un sistema, quello in vigore, che abbiamo sempre considerato obsoleto, poco efficiente e soprattutto dannoso: sia per l’ambiente, sia per le ripetute infiltrazioni malavitose che palesemente attuano speculazioni e profitto. La nuova visione della gestione del rifiuto, che è anche la “nostra” gestione, parte dal presupposto che esso non debba più essere considerato un problema, una voce di spesa, piuttosto una vera e propria risorsa. Rifiuti Zero è una strategia fondata sul riutilizzo di tutti i prodotti, tale che la quantità di rifiuti da conferire in discarica tenda allo zero, appunto. Una simile gestione è stata adottata da migliaia di comuni nel mondo. Da San Francisco a Napoli, passando per il Brasile, l’Australia e il Giappone. Solo in Italia circa 80 Comuni hanno aderito a questo sistema che rappresenta, realmente, il futuro.