Messina, domani la kermesse di musica jazz a cura del Centro Multiculturale Officina in occasione dell”International Jazz Day

Domani, in tutto il mlocandinaondo, si celebra l’ International Jazz Day promosso dall’Unesco. Il Centro Multiculturale Officina di Messina e la Rassegna “Off in Jazz” che opera al suo interno, per l’occasione, hanno deciso di aderire organizzando nella città dello Stretto una significativa festa della musica, aperta gratuitamente al pubblico. Sara’ una vera e propria kermesse che prevede, spiegano gli organizzatori. Oltre a manifestazioni collaterali sempre “jazz” e che sono in corso di definizione, l’esibizione non stop sul palco di Officina di musicisti jazz locali, siciliani e non, di ragazzi che studiano jazz in conservatori e scuole di professionisti di classe ed esperienza, molti dei quali gia’ si sono esibiti per “Off in Jazz”, di appassionati dilettanti, di cantanti, di cori scolastici, e di tutti coloro che vorranno partecipare ad un incontro carico di emozione di allegria, di musica fatta insieme, anche tra sconosciuti, e il cui scopo fondamentale è esclusivamente la condivisione gioiosa di musica, la partecipazione ad un evento che affratella e diverte nel “sacro” nome del Jazz. Alla fine dell’esibizione di tutti i musicisti partecipanti, sul palco si terra’ una jamsession che vedra’ suonare insieme musicisti di ogni eta’ ed esperienza, quasi a simboleggiare uno dei principi su cui si basa il fascino di questa musica. Queste le premesse dell’Unesco: «La musica ha dimostrato attraverso le varie epoche di essere un potente strumento di comunicazione. Come è noto, il Jazz è una forma di musica nata, all’inizio del 900, dall’incontro tra la cultura africana e quella europea, propagatasi inizialmente nel sud degli Stati Uniti per poi diffondersi in tutto il mondo. Oggi è una forma d’arte internazionale che parla tante lingue: è un mezzo di comunicazione che trascende le differenze di razza, religione, etnia o nazionalità. Questa importante forma d’arte internazionale, sarà celebrata per la promozione della pace, del dialogo tra le culture, la diversità e il rispetto dei diritti umani e della dignità umana, eliminare le discriminazioni, la promozione della libertà di espressione, di promuovere la parità di genere, e di rafforzare il ruolo dei giovani per il cambiamento sociale.

È per questi motivi che l’UNESCO ha deciso di celebrare il 30 aprile di ogni anno la “Giornata Internazionale del Jazz” in tutto il mondo, che riunirà comunità, scuole, artisti, storici, studiosi e appassionati di jazz di tutto il mondo per celebrare e conoscere l’arte del jazz, le sue radici, il suo futuro e il suo impatto».

Gli organizzatori del Centro Multiculturale Officina invitano anche tutti coloro che abitualmente assistono ai concerti della rassegna “Off in Jazz”, e molti di più, “certi che sarà una serata di grande divertimento, con il più grande numero di artisti , tutti insieme ,che il jazz fino ad ora abbia riunito in un locale della nostra fantastica e accogliente città. Per un’indimenticabile, ma si spera ripetibilissimo, International Jazz Day dello Stretto”.

Info :

of.jazz@virgilio.it