Melia di San Roberto (RC): arrestata per peculato l’ex direttrice dell’ufficio postale

arresto-con-manetteNella giornata odierna i militari della Compagnia Carabinieri di Villa San Giovanni hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Reggio Calabria a carico di E.P. 50enne reggina, ex direttrice ufficio postale di Melia di San Roberto, poiché responsabile di peculato aggravato. Le attività d’indagine, condotte dai Carabinieri della Stazione di San Roberto con l’ausilio dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Villa San Giovanni, coordinate dal Dott. Giovanni Gullo della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, sono partite a seguito di denunce presentate nel corso dell’anno 2012 da alcune vittime titolari di libretti postali presso la filiale di Melia di San Roberto. Successivamente le attività investigative hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico della direttrice che, avendo per ragione del suo ufficio la disponibilità di somme di denaro, si appropriava tra il febbraio 2012 e novembre 2012 di una parte delle pensioni di vecchiaia e invalidità delle vittime, gestendo senza alcun titolo il libretto postale loro intestato, approfittando soprattutto dell’età avanzata delle vittime. Al momento sono tre le vittime denuncianti, tutte residenti nella piccola frazione di Melia di San Roberto. Sono in corso precisi accertamenti per quantificare esattamente le somme illecitamente acquisite che allo stato ammontano a circa 5.000 euro e per verificare l’esistenza di analoghi episodi commessi nel periodo in cui la direttrice ha operato nell’Ufficio Postale di Melia di San Roberto. Si confida nella massima collaborazione di ulteriori ed eventuali vittime finalizzata anche alla possibilità di recuperare le somme indebitamente sottratte.
Al termine delle formalità di rito, l’arrestata è stata accompagnata presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari così come disposto dall’autorità giudiziaria.