L’incredibile storia (a lieto fine) di Noemi, la bimba persa nelle campagne di Mistretta e ritrovata all’alba

avi5718Una bimba di 23 mesi, Noemi, scomparsa ieri a Mistretta (Messina), mentre stava giocando in una stradina con altri compagni, e’ stata ritrovata, in buone condizioni, dai carabinieri in una strada vicina la sua abitazione. Alle ricerche, che sono proseguite anche nella notte, hanno partecipato anche la polizia, protezione civile e vigili del fuoco. Sono stati utilizzate anche termocamere che riescono a rilevare il calore a notevole distanza. La bambina era scomparsa ieri pomeriggio nelle campagne di Mistretta, in provincia di Messina, dove si trovava insieme alla sua famiglia. Le centinaia di persone impegnate per tutta la notte nelle battute l’hanno ritrovata mentre vagava da sola in contrada Barone, a circa quattro chilometri dal luogo della scomparsa. I soccorritori temevano che la piccola fosse caduta in qualche crepaccio o che fosse stata attaccata dai cinghiali che si trovano allo stato brado nella zona. La piccola stava giocando insieme al fratello in una strada di localita’ Frassino, quando intorno alle 17 se ne sono perse le tracce. E’ stato il bimbo a dare l’allarme: tornato a casa, ha detto ai genitori che non trovava piu’ la sorellina. Nelle operazioni sono stati impegnati, oltre alle forze dell’ordine, anche volontari della protezione civile con l’ausilio di unita’ cinofile.