Lega Pro, suicidio Catanzaro: incubo playout a 3 giornate dalla fine! Cozza esonerato

catanzaro logo sportTorna l’incubo playout per il Catanzaro, a tre giornate dalla fine del campionato nel girone B della Prima Divisione di Lega Pro: i giallorossi si sono suicidati in casa, battuti 2-3 dalla Carrarese che si è presentata al Ceravolo con 16 punti in meno del team calabrese, alla ricerca disperata di un posto nei playout evitando la retrocessione diretta in Seconda Divisione. La società ha deciso alla fine del match di esonerare Ciccio Cozza, che non è più l’allenatore del Catanzaro. Adesso, a tre giornate dalla fine, i giallorossi si trovano nell’ultimo posto utile per la salvezza, a +3 dal Viareggio e a +4 dall’Andria BAT che proveranno fino all’ultimo ad evitare i playout. Il Catanzaro, a quota 33 in classifica, è appaiato a Gubbio e Prato. Le ultime tre partite saranno molto delicate: Sorrento-Catanzaro, Catanzaro-Avellino e Gubbio-Catanzaro. Il Sorrento è ultimo in classifica a -3 dai playout e sarà costretto a vincere per evitare la retrocessione diretta. L’Avellino è primo a +2 dal Perugia e si sta giocando la promozione diretta in serie B.