La Vicepresidente della Regione Calabria Stasi ha incontrato l’amministratore delegato del Venezia Terminal Passeggeri

antonella-stasiLa Vicepresidente della Regione Antonella Stasi – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta – insieme con il Segretario generale dell’Autorità Portuale di Gioia Tauro Salvatore Silvestri, ha incontrato  l’Amministratore delegato di Venezia Terminal Passeggeri S.p.A. (VTP) Roberto Perocchio, accompagnato da Antonio di Monte Amministratore delegato della Cagliari Cruise Port srl. Obiettivo dell’incontro, oltre che completare la visita ai porti croceristi calabresi, è stato quello di verificare le possibili interazioni tra la società veneziana e le realtà portuali calabresi.  La società fondata nel 1997 dall’Autorità Portuale per promuovere ed incrementare l’attività passeggeri nel Porto lagunare, opera, oltre che a Venezia, anche in altri porti strategici del Mediterraneo come Ravenna, Catania, Cagliari e per ultimo Brindisi. Diventa un hub da crociera importante con una movimentazione di 1,8 milioni passeggeri nel 2012 nella sola Venezia.

VTP Spa vuole continuare ad espandere le sue operazioni anche nei porti calabresi attraverso il coinvolgimento delle istituzioni regionali e con l’Autorità Portuale di Gioia Tauro, con le quali hanno avviato prove di dialogo.

“Quella di portare il know-how maturato da VTP in porti caratterizzati da un potenziale poco sfruttato – ha dichiarato la Vicepresidente Stasi – e? una strategia che ha dato buoni frutti. Riteniamo che tali risultati possano essere raggiunti anche nei  porti della Calabria (Crotone, Vibo Valentia, Reggio Calabria e Corigliano) che presentano sicuramente attrattive interessanti per il mercato. L’eccellenza nella gestione efficiente di VTP, e lo sviluppo di importanti e innovativi progetti di marketing applicata a questo segmento  - ha aggiunto la Vicepresidente Stasi – sono un riferimento per molti scali, ed oggi la Calabria vuole confrontarsi con questo modello. Il Presidente Scopelliti e la Giunta, hanno avviato un’azione di promozione dei propri porti. Il lavoro portato avanti potrà essere visibile dal 2015,  quello in corso è un anno di rodaggio. Siamo convinti che il turismo crocieristico rappresenti un vero e proprio volano per la promozione del territorio. Abbiamo già cominciato con la promozione a Marsiglia ed a Miami e continueremo a settembre al Seatrade Europe in programma ad Amburgo dal 27 al 29 settembre 2013. I Porti della Calabria sono in posizione strategica nel Mediterraneo. Nel giro di qualche anno – ha concluso la Vicepresidente Stasi – contiamo di incrementare gli imbarchi, mettendo a frutto le grandi potenzialità di questa regione, la presenza di quattro infrastrutture portuali importanti per i flussi croceristici, la presenza di tre aeroporti, di cui due a pochi minuti di distanza dai porti, e che devono essere a supporto anche del turismo che viene dal mare”.