La centenaria siciliana Lilia Sciascia vola da sola a Miami per rivedere la figlia

Lilia SciasciaUna sorta di ‘Indiana Jones’ al femminile che, a dispetto dei suoi 101 anni, li compira’ il prossimo 21 settembre, non ci pensa due volte a decidere di partire da sola dall’aeroporto romano di Fiumicino e di volare fino a Miami con un Boeing 777 dell’Alitalia per andare a trovare la figlia che vive in Florida, a Tampa. Romana ma di origini siciliane, Lilia Sciascia e’ cosi’, e forse in assoluto, la passeggera piu’ anziana trasportata da Alitalia dal 13 gennaio 2009 (data di ”nascita” di Alitalia-Cai). Proprio per questo, la compagnia, che le ha riservato un posto in Classe Magnifica sul volo AZ630, l’ha festeggiata oggi con i saluti all’imbarco del comandante, Massimo Giorgini, e di tutto l’equipaggio per poi offrirle una torta durante il volo fino a Miami. Ex insegnante, grande ufficiale della Repubblica e una medaglia d’oro alla carriera nella scuola (ha lavorato presso l’Istituto Margherita di Savoia a Roma), due volte vedova, tre figli, due femmine (Sandra, 67 anni, e Anna Maria, 57, e un maschio, Sergio, morto poco tempo dopo la nascita), gia’ nel lontano 1936, all’eta’ di 24 anni, la signora Lilia affronto’ ”per amore” un viaggio in aereo su un idrovolante da Ostia a Cagliari per raggiungere suo marito imbarcato su un cacciatorpediniere. ”L’aereo – ricorda – era molto piccolo. A bordo eravamo in sette. Affrontai il viaggio senza alcuna paura. Fu davvero una grande emozione, cosi’ come lo e’ oggi. E poi – aggiunge – l’eta’ si fa sentire: non c’e’ piu’ quello slancio di una volta anche se e’ rimasta ancora tanta voglia di viaggiare”. Allegra, dinamica, una ”vera e propria forza della natura”, cosi’ la definisce la figlia Anna Maria che l’ha accompagnata in aeroporto, con l’interesse per la politica e l’archeologia, l’ultracentenaria, spinta dalla voglia di conoscere, effettua abitualmente viaggi non soltanto in Italia. ”Mi piace visitare siti archeologici, ma anche vedere citta’ d’arte. E non mi fermo davvero qui. La prossima volta voglio andare a New York”. ”E sempre con Alitalia – aggiunge la signora Lilia mentre parla di quella che lei simpaticamente definisce ‘la carica dei suoi 101 anni’ – perche’ da sempre mi sento coccolata in Alitalia e mi piace viaggiare con i colori della bandiera italiana”.