Etna: continua l’attività stromboliana

Etna. attivita' stromboliana dal nuovo cratere di Sud-Est con debole emissione di cenete lavica del 25 aprile 2013Continua l’attivita’ stromboliana sull’Etna, con esplosioni e boati dalla zona sommitale del vulcano. Dal nuovo cratere di Sud-Est c’e’ un’emissione di cenere lavica a ‘singhiozzo’: emergono con discontinuita’ piccole ‘nuvole’ nere che il vento spinge verso nord. Per l’Ingv non e’ un’eruzione, perche’ manca la fase ‘parossistica’, che culmina con fontane e colate laviche. L’aeroporto di Catania ha chiuso per precauzione lo spazio aereo 1, ma lo scalo resta pienamente operativo.