Eruzione Etna: la Protezione Civile ha pronti piani per comuni a rischio invasione lavica

03Per il rischio vulcanico c’e’ uno specifico piano di evacuazione per alcuni Comuni pedemontani che sono particolarmente soggetti ad invasione lavica“. Lo afferma all’Adnkronos Nicola Alleruzzo, responsabile servizio rischio vulcanico della Protezione civile siciliana. “Questi piani – aggiunge – prevedono l’adozione di determinate procedure e gli stessi Comuni, forti delle esperienze del passato, sono potenzialmente pronti ad intervenire“.

Sulla base poi della recente legge 100 – aggiunge Alleruzzo – stiamo facendo una ricognizione in tutti i Comuni interessati per constatare proprio se i piani di emergenza relativi, come detto, al rischio vulcanico siano perfettamente in ordine cosi’ come fanno i colleghi addetti ai piani per il rischio sismico e a quelli per il rischio idrogeologico“.