Emergenza Rifiuti in Calabria, situazione al collasso. L’assessore Pugliano: “i Comuni devono collaborare”

rifiutiIn Calabria il sistema dei rifiuti e’ al collasso sia per quanto riguarda il funzionamento degli impianti e delle infrastrutture presenti, sia per quanto riguarda la situazione finanziaria”. Lo ha detto l’assessore alle Politiche ambientali della Regione Francesco Pugliano incontrando i giornalisti, a poche settimane dal passaggio alla Regione delle competenze dell’Ufficio del Commissario delegato. ”Abbiamo ereditato da qualche giorno – ha aggiunto Pugliano, che aveva al fianco il dirigente generale del Dipartimento Ambiente, Bruno Gualtierila responsabilita’ del settore dopo 16 anni di poteri straordinari affidati alla gestione commissariale e anche di risorse finanziarie ingenti. Oggi, pero’, ci troviamo senza gli uni e le altre. Abbiamo, quindi, la necessita’ di presentare una fotografia chiara della realta’ perche’ c’e’ bisogno di un’azione di collaborazione e di responsabilita’ comune. Le iniziative e gli interventi che stiamo mettendo in campo hanno bisogno di tempo sia per l’incentivazione della raccolta differenziata e la diminuzione della produzione di rifiuti sia per mettere in equilibrio il sistema impiantistico e il bilancio tra costi e entrate per il pagamento dei servizi”. ”Siamo in difficolta‘ – ha sostenuto ancora Pugliano e bisogna segnalare che c’e’ anche qualcuno che addirittura ricatta la Regione ritenendo l’ente sia un pozzo inesauribile di risorse finanziarie. Anche per questo abbiamo bisogno di incentivare la collaborazione dei Comuni dal momento che nel primo trimestre dell’anno si palesa uno squilibrio finanziario di almeno tre milioni di euro al mese. Speriamo che per l’estate ci possa essere un po’ di ossigeno in piu’ rispetto alla situazione attuale”.