Emergenza rifiuti a Cosenza, il sindaco Occhiuto: “gli impianti devono essere di gestione pubblica”

rifiutiE’ importante che gli impianti che gestiscono i rifiuti siano a gestione pubblica“. Lo ha detto Mario Occhiuto, sindaco di Cosenza, molto duro con le aziende private che, a suo dire, hanno responsabilita’ dirette nell’emergenza rifiuti che, di nuovo, da qualche giorno, sta vivendo la citta’. “Bisogna evitare – ha aggiunto – che ci siano dei privati che fanno speculazioni o che hanno accordi collusivi con amministrazioni o tecnici, e che quindi fanno impallare il sistema – ha detto ancora Occhiuto -; un sistema che ha necessita’ di assoluta trasparenza e di condotte legali“. Il sindaco ha aggiunto che “il comune di Cosenza ha fatto richiesta alla Regione e al consorzio perche’ ci sia un’immediata rimozione dei privati che gestiscono la discarica di San Giovanni in Fiore, secondo noi, in modo illegittimo, forse non hanno neanche le autorizzazioni necessarie. Poi, l’impianto di trattamento dei rifiuti, che opera a Rende, deve lavorare – ha detto il sindaco di Cosenza – in piena trasparenza e non in una situazione di monopolio, visto che e’ gestito da un privato“.