Corigliano Calabro: sequestrati alimenti scaduti per animali

IMG-20130415-WA0000221 confezioni di alimenti scaduti, destinati alla nutrizione di cani, gatti, volatili e pesci, sono stati sequestrati dai “Baschi verdi” della Compagnia di Sibari all’interno di un esercizio commerciale di Corigliano Calabro, la cui titolare è stata denunciata per frode in commercio. Le Fiamme Gialle si sono attivate a seguito della segnalazione di alcuni cittadini che, dopo aver acquistato del cibo per il proprio animale, avevano notato che il prodotto era ormai scaduto, spesso anche da alcuni anni.

I Finanzieri hanno controllato il negozio specializzato nella vendita di prodotti alimentari per animali dove sugli scaffali, regolarmente esposti e pronti per la vendita, erano presenti centinaia di confezioni di alimenti e di integratori alimentari, in parte privi della data di scadenza ed in parte scaduti. In alcuni casi, la data di scadenza era stata occultata mediante l’apposizione di targhette adesive o con l’utilizzo di correttori o totalmente abrasa.

Dal punto di vista sanitario sussiste il pericolo che cibi da tempo scaduti possano sviluppare delle micotossine dannose per il sistema epatico e renale  di chi li consuma e potenzialmente pericolose non solo per la salute dell’animale, ma anche per l’uomo con cui vengono a contatto.

La titolare del negozio, segnalata alla Procura della Repubblica di Rossano, dovrà rispondere di frode in commercio.