Consiglio regionale della Calabria: l’Ufficio di Presidenza delibera l’avviso pubblico per il Collegio dei Revisori

Ufficio di Presidenza Consiglio regionaleL’Ufficio di Presidenza, riunito questo pomeriggio a Palazzo Campanella, ha deliberato all’unanimità (presidente Francesco Talarico, vicepresidenti Alessandro Nicolò e Pietro Amato, segretari-questori Giovanni Nucera e Francesco Sulla)   l’avviso pubblico per la formazione dell’elenco regionale dei candidati alla nomina dei revisori dei conti del Consiglio e della Giunta. Saranno esterni e sostituiranno il vecchio comitato di controllo composto da consiglieri regionali.

Il Collegio dei Revisori dei Conti è un organo indipendente posto a supporto delle funzioni di controllo del Consiglio regionale ed è composto da tre membri nominati dall’Assemblea legislativa. Alla designazione dei membri del Collegio si perverrà, previo sorteggio, sulla base dei requisiti in capo a coloro che dopo averne fatta richiesta risulteranno idonei.

“Diamo corso con rapidità, dopo la seduta consiliare di ieri,  all’impegno di massima trasparenza nella gestione della cosa pubblica assunto fin dall’inizio di questa IX legislatura regionale che risulta essere, inequivocabilmente, la più efficace nell’assunzione di provvedimenti relativi ai tagli ai costi della politica. Con l’operatività che daremo al Collegio dei Revisori dei Conti, di cui faranno parte soggetti scelti per competenza e autonomia di giudizio, non soltanto si darà più efficacia ai controlli della macchina amministrativa regionale, ma si provvederà ad irrobustire anche i controlli sulle spese degli stessi Gruppi consiliari già sottoposte alla vigilanza della Corte dei Conti. La nostra intenzione – ha concluso il presidente Talarico – è quella di razionalizzare ulteriormente la spesa, renderla più efficace ed utile alla Calabria e, contemporaneamente, restituire, in questa drammatica fase economica e sociale, fiducia nella politica e nelle istituzioni ai cittadini”.