Carburanti: crolla la quotazione della benzina, ma i prezzi restano fermi

benzinaCrolla la quotazione internazionale della benzina. In due giorni, il prodotto ha perso qualcosa come 21 euro/mille litri precipitando sotto la soglia dei 600 euro (582,2). Il diesel dal canto suo nella giornata di ieri ha lasciato sul terreno piu’ di 11 euro scendendo a quota 617,2 ma il giorno precedente ne aveva guadagnati 10, cosicche’ il conto e’ in pareggio. L’attuale estrema debolezza dei mercati (sempre ieri il dato delle scorte Usa al top ha spinto pesantemente al ribasso anche i greggi) non si trasmette tuttavia, almeno per ora, ai prezzi raccomandati della rete carburanti nazionale che, anzi, registrano un aumento di 1 cent euro/litro della benzina per Tamoil. Di conseguenza, prezzi praticati sul territorio che evidenziano piccole oscillazioni in un quadro di piu’ generale stabilita’. Con “punte” a 1,905 euro/litro per la benzina, 1,790 per il diesel e 0,859 per il Gpl. Medie nazionali che a loro volta si posizionano in leggero rialzo a 1,863 euro/litro per la “verde”, 1,760 per il diesel e 0,832 per il Gpl. La situazione piu’ nel dettaglio (sempre in modalita’ “servito”), a livello Paese, secondo quanto risulta in un campione di stazioni di servizio che rappresenta la situazione nazionale per il Servizio Check-Up Prezzi QE, vede il prezzo medio praticato della benzina che va oggi dall’1,836 euro/litro di Eni all’1,863 di Tamoil (no-logo a 1,744). Per il diesel si passa dall’1,735 euro/litro sempre di Eni all’1,760 ancora di Tamoil (no-logo a 1,627). Il gpl infine e’ tra 0,811 euro/litro di Eni e 0,832 di Tamoil (no-logo a 0,796). Prezzi medi praticati con servizio (Euro/litro) del 04/04 Benzina Diesel Gpl Eni 1,836 1,735 0,811 Total/Erg 1,850 1,757 0,825 Esso 1,843 1,749 0,816 IP 1,855 1,755 0,831 Q8 1,853 1,760 0,831 Shell 1,851 1,757 0,826 Tamoil 1,863 1,760 0,832 No logo 1,744 1,627 0,796