Candeloro Imbalzano: “A Gioia Tauro, la stipula dell’atto costitutivo dell’Elaioteca regionale”

images

“Grazie alla stipula dell’atto costitutivo dell‘Elaioteca regionale potrà essere impresso un significativo impulso alle attività di tutela e valorizzazione del patrimonio olivicolo calabrese – asse portante della nostra economia – alla luce del sempre maggiore apprezzamento che vanno riscuotendo gli oli di produzione locale per le particolari qualità organolettiche e la genuinità con la conquista di nuove fette di mercato”.
E’ quanto afferma Candeloro Imbalzano, presidente della Commissione “Bilancio, programmazione economica e attività produttive, affari con l’Unione europea e relazioni con l’estero”, il quale rende noto che “la formalizzazione dell’atto associativo dell’Elaioteca – alla quale hanno già aderito oltre sessanta soggetti tra comuni, associazioni ed operatori del settore – avverrà il prossimo lunedì 15 aprile, alle ore 11, presso il Palazzo Municipale di Gioia Tauro, in Via Trento n. 57″. “Di particolare significato la scelta della Commissione di individuare quale sede centrale della elaioteca stessa la città di Gioia Tauro, a testimonianza concreta della volontà di valorizzare un prodotto in un comprensorio storicamente vocato a questa eccellenza dell’agricoltura calabrese, che necessita di un rinnovato rilancio” – sottolinea ancora il presidente dell’organismo consiliare.

Imbalzano rammenta a tutti i soggetti interessati “l’importanza di un appuntamento che s’inserisce a pieno titolo nell’ambizioso progetto di rilancio delle tipicità e delle eccellenze locali di cui la produzione olivicola è testimonial, anche sulla scorta di una legge regionale, approvata di recente, che oltre ad arrestare il depauperamento del patrimonio arboreo e dunque il triste fenomeno dello sradicamento, stabilisce una serie di misure che, ove pienamente attuate dai soggetti coinvolti, accresceranno senza dubbio la competitività delle aziende agricole calabresi. Una volta a regime, l’Elaioteca, accanto alla attività di promozione sui mercati nazionali ed esteri, potrà fornire consulenza e pareri a tutte le imprese che lo richiederanno” – spiega Candeloro Imbalzano.
“Il forte auspicio da parte nostra – conclude il presidente della seconda Commissione – è che, sia le Istituzioni locali che gli imprenditori del settore, completino l’adesione a questo importante strumento e partecipino attivamente all’incontro di lunedì prossimo”.