Calcio dilettanti: il Ravagnese Gbi vince il campionato e vola in 2° categoria

pallone calcioSi è concluso lo scorso sabato 20 aprile, il campionato di terza categoria calabrese. Il girone che vedeva impegnate le squadre della provincia di Reggio Calabria, è stato vinto dal Ravagnese Gbi, una società giovane, ma con tanti importanti progetti in cantiere e che al suo primo anno di vita ha raggiunto il traguardo della seconda categoria. La vittoria di questo torneo, è stata progettata e ponderata nella scorsa estate, quando la dirigenza affidò la guida tecnica a Peppe Scevola, un tecnico giovane ma preparato allo stesso tempo, che ha saputo da subito creare un gruppo compatto, che già dalle prime giornate di campionato ha recitato un ruolo da protagonista, stazionando sempre nei quartieri alti della classifica. E così, gara dopo gara, cresceva la consapevolezza in tutte le tre componenti, società, squadra e mister, che la missione era possibile, fino ad arrivare al trionfo di sabato scorso, con la vittoria sul campo del Santo Stefano d’Aspromonte, che consacrava i biancoazzurri, con la meritata promozione in seconda categoria. Alla fine dei novanta minuti, è scoppiata la festa nel popoloso quartiere a sud di Reggio, che vanta una grande tradizione calcistica, che sul finire degli anni 80, ha sfiorato l’ingresso nel calcio professionistico. Ma dopo questi giorni di festeggiamenti, la società guidata da Nicola Sapone, si metterà subito al lavoro per programmare il prossimo campionato, il quale già si preannuncia difficile ma affascinante allo stesso tempo. Appare scontata la riconferma del mister Peppe Scevola, la vera arma in più di questo Ravagnese Gbi, il quale, siamo sicuri, saprà allestire una squadra competitiva per il campionato che si andrà a disputare.