Calabria: Gentile (Pdl), bisogna rimodulare i fondi Psai

Antonio-Gentile“La nuova Giunta Regionale della Calabria dovrà rimodulare i fondi Psai, purtroppo raccolti dal Governo Monti in sede di patto di stabilità, perché si tratta di un finanziamento superiore ai 40 milioni di euro, che puo’ far ripartire le aree industriali della Calabria”. Lo afferma il sen. Antonio Gentile (Pdl), segretario dell’ Ufficio di Presidenza di Palazzo Madama.”Si tratta di un finanziamento imprescindibile, osserva Gentile, che servirà a rilanciare la vocazione delle aree industriali, alcune delle quali, e mi riferisco ai comprensori cosentini di San Marco Argentano, Bisignano, Piano Lago, necessitano di queste risorse per interventi strutturali. Il collega senatore Caridi aveva già previsto le somme europee, aggiunge Gentile, ma il ministro Barca, in sede di patto di stabilità, richiamò a se le risorse che oggi vanno programmate con tempestività”. Per Gentile, “Scopelliti saprà individuare le aree di criticità settoriali per far partire l’ultimo e decisivo biennio, incidendo anche in quelle sacche di burocrazia che tendono a frenare i processi di crescità”.