Bovalino (Rc), un fermo nell’ambito dell’omicidio di Alfredo Izzo

poliziaAlfredo Izzo era agli arresti domiciliari quando è stato ucciso il 5 aprile davanti alla sua abitazione. Aveva 30 anni ed è stato raggiunto da un colpo di fucile caricato a pallettoni in pieno viso. Secondo le ricostruzioni effettuate in questi giorni dagli inquirenti, qualcuno avrebbe potuto attirare Izzo fuori per poi colpirlo. Questa tesi ha portato la polizia di Bovalino all’esecuzione di un fermo.