Barcellona P.G. (Me): otto denunciati a vario titolo dai Carabinieri

carabinieri: una pattuglia dell'armaNei giorni scorsi, i Carabinieri della Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto con l’ausilio dei Carabinieri della C.I.O. (Compagnia di Intervento Operativo) del XII° Battaglione Carabinieri Sicilia di Palermo, sono stati impiegati in un dispositivo di controllo del territorio finalizzato, nello specifico, a garantire sicurezza lungo le strade della città del Longano e nell’hinterland barcellonese. La particolare attività ha comportato la denuncia in stato di libertà di otto persone ritenute responsabili, a vario titolo, di guida in stato di ebbrezza, guida senza patente, oltraggio a P.U. e rifiuto d’indicazione sull’identità personale, falsità in scrittura privata, uso di atto falso, tentato furto aggravato e detenzione di sostanza stupefacente.
Le pattuglie dei Carabinieri hanno operato attuando diversi servizi per la prevenzione dei reati contro il patrimonio e la persona e per il contrasto degli illeciti amministrativi inerenti le violazioni al Codice della Strada.
Numerosi sono stati i posti di controllo eseguiti lungo le principali arterie stradali ove i Carabinieri hanno eseguito diverse perquisizioni veicolari, ma l’azione di prevenzione dei militari dell’Arma ha interessato altresì le località di maggiore aggregazione dei giovani, tra cui, piazze e locali pubblici che nei fine settimana sono maggiormente affollati.
Nel corso dell’attività, i Carabinieri hanno denunciato in stato di libertà:
- un 59enne ed un 44enne, entrambi di Barcellona Pozzo di Gotto (ME), già noti alle Forze dell’Ordine, per guida senza patente. In particolare, i due uomini, in distinti servizi di controllo stradale, sono stati sorpresi alla guida di veicoli, sprovvisti della patente di guida in quanto già revocata;
- un 36enne ed un 24enne di Barcellona Pozzo di Gotto (ME), per guida in stato di ebbrezza. In particolare, i due uomini, mentre si trovava alla guida dei propri veicoli, dopo essere stati sottoposti a controllo della circolazione stradale in distinti servizi, a seguito del test effettuato con l’etilometro, sono stati riscontrati con un tasso alcolemico superiore a quello previsto dalla vigente normativa, fissato in 0,8 g/l (parametro soglia da cui scatta la denuncia penale);
- un 49enne di Barcellona Pozzo di Gotto (ME), per oltraggio a P.U. e rifiuto d’indicazione sulla propria identità personale. In particolare, il prevenuto, a seguito di controllo stradale, profferiva nei confronti dei militari operanti frasi ingiuriose rifiutandosi di fornire le proprie generalità;
- un 65anni di Barcellona Pozzo di Gotto (ME), per uso di atto falso. In particolare, l’uomo, nel corso di un controllo stradale, veniva sorpreso con un tagliando assicurativo risultato falso;
- un 24enne residente in Barcellona P.G., per guida senza patente. In particolare, il giovane, sottoposto a controllo stradale, veniva sorpreso alla guida di un motociclo sprovvisto della patente di guida. Nel corso di ulteriori accertamenti, i Carabinieri accertavano altresì che la targa del mezzo era stata alterata, sottoponendo a sequestro il motociclo;
- una donna 53enne, cittadina rumena, residente in Castroreale (ME), resasi responsabile di tentato furto aggravato all’interno di un locale pubblico di Castroreale.

Nel medesimo contesto operativo, un giovane di 29 anni è stato segnalato alla Prefettura di Messina quale assuntore di sostanze stupefacenti. Nella circostanza, i Carabinieri hanno sorpreso il giovane in possesso di un modico quantitativo di sostanza stupefacente del tipo marijuana, detenuta per uso personale. La droga, al termine delle operazioni, è stata sottoposta sequestro.