Attentato alla maratona di Boston. Due esplosioni in pochi secondi, ci sarebbero 3 morti. Foto e video

bostonStati Uniti in allarme. Pochi minuti fa a Boston, Massachusetts, due esplosioni hanno scatenato il panico alla linea d’arrivo della popolare maratona cittadina. Secondo le prime, frammentarie informazioni, sarebbero esplosi due bidoni della spazzatura. Le deflagrazioni in rapida sequenza, al massimo 20 secondi l’una dall’altra. Fox News ha già parlato di almeno 3 morti tra gli spettatori che affollavano il marciapiede a ridosso della linea del traguardo. Secondo la CNN, che riporta fonti della polizia, ci sarebbero 2 morti e 22 feriti al momento. Un pacco sospetto, rinvenuto a poca distanza dal luogo delle esplosioni, è stato fatto brillare dagli artificieri.

Secondo alcuni testimoni, tra cui una giornalista locale, una delle vittime avrebbe perso entrambe le gambe. Altri presenti parlano di scene di panico tra gli spettatori. Due alberghi, il Mandarin e il Lenox, sarebbero stati evacuati. Le esplosioni sono avvenute a Copley Square, dove il pubblico attendeva l’arrivo dei maratoneti. La manifestazione ogni anno attira almeno 20mila persone. Alla gara erano iscritti anche alcuni italiani, e la Farnesina sta verificando se stiano bene e se siano stati coinvolti nelle esplosioni.

Boston è attualmente blindata. Sono stati chiusi alcuni ponti e diverse vie d’accesso alla città e le arterie principali. Il vicepresidente USA Biden ha affermato che quasi certamente si tratta di un attentato. Anche l’area circostante la Casa Bianca è al momento sotto stretta sorveglianza. Di seguito il video che coglie i terribili momenti dell’esplosione.

Foto Boston Globe e Boston Globe Sports