Ambiente: intesa tra il Comune di Cosenza e il Ministero dell’Ambiente per ridurre le emissioni di Co2

Ministro CliniIl ministro dell’Ambiente Corrado Clini ed il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto hanno siglato un accordo per la valutazione dell’impronta ambientale e l’impegno a ridurre le emissioni dei gas a effetto serra. Con l’intesa sottoscritta Cosenza e’ diventato un ”Comune sostenibile”. Nel corso dell’iniziativa Clini ha evidenziato che ”le energie rinnovabili, la raccolta differenziata, il riciclo dei materiali non sono solo strumenti essenziali ma possono diventare volano di sviluppo per il territorio”. Occhiuto ha spiegato che ”l’amministrazione comunale di Cosenza si impegna ad analizzare e contabilizzare le emissioni di anidride carbonica (CO2) riferite alla cittadinanza e alla gestione del proprio territorio, creando un sistema di gestione delle emissioni al fine di ridurle”. Clini ha poi aggiunto che ”a quanti dicono che la Calabria e’ condannata a non saper gestire le risorse in maniera trasparente ed efficiente io rispondo che questa deve essere la nostra scommessa e che bisogna lavorare in questa direzione. Sono convinto che ci siano tutti i presupposti per creare un percorso virtuoso, prova ne e’ il lavoro egregio che sta svolgendo in questi anni l’Amministrazione comunale guidata da Mario Occhiuto. L’Europa mette a disposizione i fondi, spetta agli enti locali programmare progetti concreti che producano effetti sul territorio in termini di crescita e di nuova occupazione”. ”L’augurio che mi sento di fare al governo, che spero di qui a breve si formera’ – ha concluso Clini – e’ quello di lavorare in direzione della crescita anche nel settore ambientale”.