Al via domenica la collaborazione tra Kiwanis Junior Club (Rc) e Amministrazione Comunale di Bova

Gianfranco Marino“Alla scoperta di Bova grecanica” sarà questo il tema dominante della giornata di domenica 21 Aprile prossimo, data che segna la prima uscita ufficiale del Kiwanis Junior Club di Reggio Calabria in visita alla Città di Bova, inaugurando di fatto una collaborazione tra il Club Service reggino e l’Assessorato alla Cultura ed al Turismo del centro aspromontano. L’evento si prefigge di coniugare l’aspetto filantropico legato alle consuete attività del Kiwanis alla riscoperta di uno dei luoghi più suggestivi dell’intera regione. Una giornata quella di domenica prossima che si snoderà tra cultura, riscoperta dell’immenso patrimonio architettonico ed etnico antropologico della Chòra e solidarietà, questo l’intento dei soci del Kiwanis Junior che, alimentando la loro amicizia al servizio dei meno fortunati, promuovono anche la cultura facendo “service” a favore di numerosi contesti disagiati. L’obiettivo sposato dall’Amministrazione Comunale di Bova è, oltre a quello di promuovere la cultura, l’arte e l’eno-gastronomia di uno dei centri inseriti lo scorso mese di Febbraio tra i 21 “Gioielli d’Italia” certificati dal Ministero per gli Affari Regionali, il Turismo e lo Sport, anche quello di restare uniti al servizio delle realtà più bisognose, una parte del ricavato dell’iniziativa, per come stabilito dal Club, sarà infatti devoluto all’Associazione San Vincenzo De Paoli per il sostentamento della casa di riposo “Domenico Alberti” di Catona (RC). Grande soddisfazione viene espressa di Gianfranco Marino vice sindaco con delega al turismo ed alla cultura. “Con l’appuntamento di domenica – dice Marino – si inaugura di fatto una collaborazione con il Kiwanis Junior Club di Reggio Calabria a cui teniamo particolarmente, perché la comunione di intenti con il prestigioso Club Service reggino ci darà la possibilità di coniugare uno dei nostri principali obiettivi, cioè la valorizzazione del nostro immenso patrimonio materiale ed immateriale alle iniziative di carattere filantropico, oggi più che mai importanti”. Alla soddisfazione del vice sindaco fa eco quella di Danila Scalise, presidente del Kiwanis Jiunior (RC). “Il notevole numero di adesioni registrare – dice la Scalise – ci riempie di orgoglio, siamo ad oltre 140 iscritti, e un simile successo si deve soprattutto all’impegno profuso dallo chairman dell’evento, Guglielmo D’Aguì, che ha curato, per conto del Club  l’intera organizzazione della giornata. Un doveroso ringraziamento – conclude Danila Scalise – va poi all’Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria, sponsor dell’evento, rappresentata per l’occasione dal Consigliere Francesco Cannizzaro.