Agguato a Fago Savini di Sorianello (Vibo Valentia): 23enne ai domiciliari ucciso in casa

pistola1E’ morto nella notte il giovane di 23 anni, Salvatore Lazzaro, che ieri sera intorno alle 21 era stato ferito a colpi di pistola mentre era in casa a Fago Savini di Sorianello, in provincia di Vibo Valentia. Il 23enne era sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. Dopo il ferimento il giovane e’ stato trasportato in gravi condizioni all’ospedale di Catanzaro. Sull’omicidio indagano i carabinieri del comando provinciale di Vibo Valentia. Secondo le prime ipotesi sembra che a sparare contro il 23enne sia stata una persona nascosta all’esterno della casa. Lazzaro e’ stato raggiunto dai colpi d’arma da fuoco all’interno della propria abitazione nella quale si trovava appunto agli arresti per reati legati agli stupefacenti. Il killer si e’ appostato dietro la finestra dell’abitazione. Lazzaro e’ cugino di Nicola Rimedio, il 27enne ucciso a colpi di fucile il 4 giugno 2012 e pure lui noto agli inquirenti per spaccio di droga. Sull’accaduto indagano i carabinieri della compagnia di Serra San Bruno, guidati dal capitano Stefano Esposito Vangone.