fbpx

Reggina, nessuno squalificato per la Juve Stabia

serie-bwin1Sono arrivate in giornata le decisioni del giudice sportivo dopo il 32^ turno di serie Bwin. Nessuno squalificato in casa Reggina, che presenterà tutti i disponibili, almeno a livello disciplinare, per la sfida di domenica contro la Juve Stabia, a cui mancherà invece il difensore di origini reggine Giuseppe Figliomeni, appiedato per un turno a causa del giallo rimediato martedì contro la capolista Sassuolo e già sotto diffida. Di seguito nel dettaglio tutti i provvedimenti:

CALCIATORI
CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER TRE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA
DELLAFIORE Hernan Paolo(Padova): per avere, al 17° del secondo tempo, con il pallone non a distanza di giuoco, colpito un avversario con un pugno allo stomaco; infrazione rilevata daun Assistente.
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
COPPOLA Manuel(Cesena): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
MORETTI Federico (Modena): doppia ammonizione per comportamento non regolamentare in campo e per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
ROMAGNOLI Simone (Spezia): doppia ammonizione per comportamento scorretto neiconfronti di un avversario.
VOLPE Alessandro (Virtus Lanciano): per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco.
CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARAED AMMENDA DI € 1.000,00
TREVISAN Trevor(Padova): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; sanzione aggravata perché capitano della squadra; già diffidato (Ottava sanzione).
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
BIRAGHI Cristiano(Cittadella): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).
BROSCO Riccardo(Ternana): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
CALDERONI Marco(Grosseto):per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato(Ottava sanzione).
DELVECCHIO Gennaro(Grosseto): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).
FIGLIOMENI Giuseppe(Juve Stabia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).
MANDORLINI Matteo(Grosseto): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario;già diffidato (Quarta sanzione).
MARTINELLI Daniele(Vicenza): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
MITROVIC Marko(Brescia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
PAGANO Biagio(Modena): per comportamento scorretto nei confrontidi un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
ROSSI Fausto(Brescia): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quarta sanzione).
SCHIAVON Eros(Cittadella): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).
VIVIANI Federico(Padova): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

SOCIETA’:
Ammenda di € 3.000,00: alla Soc.NOVARA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara,lanciato un petardo, due bengala ed alcuni rotoli di carta igienica nel recinto di giuoco; entità della sanzione attenuata ex art. 14 comma 5 in relazione all’art. 13 comma 1 lettere a) e b) CGS,per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.
Ammenda di € 3.000,00: alla Soc.TERNANA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara,nel proprio settore, acceso quattro bengala e cinque fumogeni; entità della sanzione attenuata exart. 13 comma 1 lettere b) ed e) e comma 2 CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza
Ammenda di € 2.000,00: alla Soc.CESENA per avere omesso di impedire l’ingresso e la permanenza nel recinto di giuoco di persona non autorizzata, che rivolgeva all’Arbitro un’espressione irriguardosa; infrazione rilevata da un collaboratore della Procura federale.
Ammenda di € 1.000,00: alla Soc.EMPOLI per avere suoi sostenitori, al 17° del secondotempo, nel proprio settore, fatto esplodere un petardo; entitàdella sanzione attenuata ex art. 13comma 1 lettere b) ed e) e comma 2 CGS, per avere la Società concretamente operato con leforze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.
Ammenda di € 1.000,00: alla Soc.SASSUOLO a titolo di responsabilità oggettiva per aver ingiustificatamente ritardato l’inizio della gara di circa tre minuti