Tendopoli di San Ferdinando, CGIL: “a Rosarno Regione Calabria sempre assente”

Rosarno-San-Ferdinando-tendopoli_470x305Quanto e’ accaduto ieri a San Ferdinando, nei campi migranti, continua ad essere una paradossale vergogna. Forse da troppo tempo affermiamo che il problema non e’ solo l’allestimento di una tendopoli aggiuntiva per poter trasferire i ragazzi africani che vivono, in modo disperato, nella ”baraccopoli” di San Ferdinando, ma, e’ il come affrontare la gestione e, soprattutto, con quali risorse e quali fondi” . Lo si legge in una nota della Cgil della Piana di Gioia Tauro.

Non vogliano attaccare il Presidente della Regione Calabria, ma lo vediamo molto impegnato nella campagna elettorale piuttosto che dedicato ad affrontare i reali ed incombenti, problemi della Regione. Pensiamo, pero’, che, se il Presidente Scopelliti, in tempi non sospetti – si legge ancora nella nota – raccogliendo le sollecitazioni dei Sindaci ad intervenire , avesse scelto di destinare a Rosarno e San Ferdinando le risorse necessarie alla gestione del campo, oggi, non saremmo davanti a fatti tanto assurdi quanto vergognosi . Comprendiamo, fino in fondo, le ragioni della protesta inscenata dagli immigrati che non vogliono accettare l’idea di pagare una tassa di soggiorno mascherata come un ‘contributo’


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE