Reggio, gravi disservizi idrici a Pellaro: la lettera di due giovani cittadini

Riceviamo e pubblichiamo integralmente una lettera inviataci da due cittadini reggini, residenti a Pellaro, nella periferia sud della città:
Gentile redazione di StrettoWeb, ci chiamiamo Domenico Marra e Salvatore Chilà, siamo due ragazzi di Pellaro. Vi scriviamo perchè vorremmo denunciare attraverso il vostrogiornale la grave situazione idrica della zona di San Filippo di Pellaro.

Da anni siamo serviti poco e male dai servizi idrici comunali. L’acqua che passa nella nostra rete idrica non ha i requisiti minimi per essere definita potabile e nel mese di Ottobre i cittadini sono stati messi al corrente della situazione attraverso l’affissione di manifesti pubblici che vietavano l’uso dell’acqua per circa una settimana perche’ non potabile.

Noi abbiamo sempre diffidato dall’utilizzare l’acqua pubblica per l’uso di cottura dei cibi ma se non possiamo neanche farne uso domestico mi chiedo per cosa paghiamo questo servizio??? Inoltre nel periodo estivo per giorni e a volte settimane dobbiamo fare a meno dell’acqua e servirci dei nostri serbatoi privati.

Chiediamo quindi come ci spetta una defalcazione della tassa che ogni anno andiamo a pagare che è stata concessa solo a pochi in quanto al “REGES” ci sono errori per il controllo delle abitazioni servite dalla rete in questione, per cui anche abitazioni adiacenti risultano avere un “trattamento” differente.

Spero che lei riesca a mettere insieme le mie righe per far si che le istituzioni interessate non restino indifferenti di fronte a una questione che nel 2013 deve essere affrontata e risolta. Grazie anticipatamente della sua attenzione e cortesia.

Un saluto alla redazione.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE