Provincia di Reggio C., Raffa: “valorizzare caciocavallo di Ciminà”

In una riunione tenuta nella sede della Provincia di Reggio Calabria, alla quale hanno preso parte, tra gli altri, il presidente Giuseppe Raffa, e il sindaco di Ciminà, Domenico Polifrone, è stata presa in considerazione la realizzazione di un centro tecnologico per lo studio, la valorizzazione e la promozione del latte e dei suoi derivati all’interno del Parco nazionale d’Aspromonte, rappresentato dal commissario, Antonio Alvaro. La costituzione di un consorzio del ”caciocavallo di Ciminà” è una delle ipotesi di lavoro presa in esame.

L’idea è nata all’inizio dell’autunno dello scorso anno durante un’assemblea popolare svoltasi nell’aula consiliare di Ciminà. ”L’obiettivo – ha detto il presidente della Provincia Raffa – è la caratterizzazione del latte freddo, che viene poi utilizzato per la produzione del caciocavallo di Ciminà, e la sua stabilizzazione rispetto al profilo successivo della produzione. In questa ottica sarà costituito un consorzio tra gli enti che si sono dichiarati disponibili a prendere parte al progetto: una struttura che diventerà un punto di riferimento per tutti i produttori del settore caseario della provincia”.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE