fbpx

Elezioni, Scopelliti assicura: “le candidature del Pdl in Calabria saranno espressione del territorio”

”Oggi discuteremo, anche sulla scorta di quelle che sono stati i paletti messi dall’ufficio di presidenza, legati all’eta’ non superiore ai 65 anni e alle tre legislature pari a 15 anni e, ovviamente, agli obblighi di contribuzione e partecipazione”. Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, parlando con i giornalisti a Catanzaro in relazione alla riunione del coordinamento regionale del Pdl in programma nel pomeriggio a Vibo Valentia. ”Abbiamo a mio giudizio – ha aggiunto Scopelliti – la possibilita’ di mettere in campo una lista molto competitiva che possa rappresentare un mix tra figure espressione del territorio importanti e anche politici, amministratori e sindaci che sono impegnati costantemente sui territori. Sono molto fiducioso. C’e’ grande entusiasmo e ovviamente noi non candideremo certamente gente che non ha nulla a che fare con la Calabria. Siamo decisamente contrari e questo il coordinamento regionale lo ribadira”’.
”Ho parlato sia con Berlusconi che con Alfano e sulle linee generali poi ad inizio settimana andremo ad approfondire e delineare e definire gli scenari” ha aggiunto Scopelliti, rispondendo ad una domanda sulle candidature del Pdl alle elezioni politiche. Alla domanda sulla possibile candidatura di esponenti della societa’ civile o dello sport come Rino Gattuso, Scopelliti ha detto che ”si tratta di nomi che sono circolati ma non sono in atto oggetto di dibattito al momento, poi vedremo. Riteniamo che, al di la’ dell’immagine e della comunicazione, che serve a carpire magari il consenso, ci voglia gente competente e che abbia molto chiaro il quadro che deve affrontare in un’Italia molto difficile. E questo credo che sia fondamentale per noi per ribadire un impegno coerente da parte del partito e della coalizione. Intendiamo essere noi i veri garanti del popolo calabrese da tutti i punti di vista”.