fbpx

Reggio, Tano Grasso: “in città serve un’associazione antiracket”

Alla vigilia della manifestazione conclusiva della campagna “Cento strade. Natale Antiracket 2012”  realizzata nell’ ambito del progetto PON Sicurezza “consumo critico” che si terrà domani (21 dicembre) a Reggio Calabria, il presidente della FAI, Tano Grasso dichiara:

La scelta di concludere le 100 manifestazioni con una iniziativa a Reggio Calabria assume il valore di un forte impegno dell’intero movimento antiracket nazionale a far crescere la rivolta degli imprenditori nella difficile realtà calabrese.                La FAI svolgerà un’azione per rafforzare le associazioni che esistono in Calabria, a partire da quella di Lamezia Terme, e per far nascere altre esperienze. L’obiettivo della passeggiata di domani è anche quello di avviare nella città di Reggio Calabria il percorso di costituzione di un’associazione antiracket fondata sull’adesione individuale degli operatori economici sul modello FAI”.

Domani a partire dalle ore 16, presso il Palazzo della Prefettura, si terrà una conferenza stampa  per illustrare i risultati della campagna “Cento strade. Natale Antiracket 2012”  con la presenza del Prefetto Elisabetta Belgiorno Commissario straordinario antiracket, del Prefetto di Reggio Calabria Vittorio Piscitelli e del commissario prefettizio del Comune  Vincenzo Panico.

I risultati ottenuti dall’iniziativa nazionale, presentata il 22 novembre a Napoli con la partecipazione del Capo della Polizia Prefetto Antonio Manganelli,  saranno resi noti dal Presidente nazionale della FAI Tano Grasso e da Maria Teresa Morano dirigente nazionale della FAI.

Alle ore 16.30  prenderà avvio dal Palazzo della Prefettura la passeggiata antiracket per poi proseguire con la visita nei negozi di Corso Garibaldi.