Categoria: EDITORIALIMESSINANEWSSICILIA

Messina: uno spettacolo per non dimenticare il terremoto del 1908 sulle orme delle memorie di Sergei Tchakaotine

Ieri sera a Messina si è svolto uno spettacolo per ricordare i giorni funesti del terremoto del 28 dicembre 1908, poco più di 104 anni fa. Lo spettacolo è stato una cronostoria di uno scienziato russo, Sergei Tchakaotine, presente a Messina in quei giorni con la famiglia, il quale – scampato alla morte – descrive nel suo libro “Sotto le macerie di Messina” l’angoscia di quegli attimi. Lo spettacolo, assolutamente gratuito, verrà replicato stasera alle 21 presso la sede Reset di via 1° settembre a Messina a cura di Billy Pavia per le musiche, Giuseppe Iannello per la traduzione dalla lingua russa, Di Giacomo Gianni attore e la soprano Alena Zhyronkina. Uno spettacolo da non perdere per NON DIMENTICARE, e per rendere omaggio ai marinai russi.