fbpx

L’imprenditore Andrea Calevo è stato liberato grazie a un blitz di Polizia e Carabinieri: i dettagli

Dopo quindici giorni, a Sarzana (SP), e’ stato liberato questa mattina, al termine di una operazione di polizia giudiziaria, Andrea Calevo, l’imprenditore rapito nella serata del 16 dicembre, a Lerici (La Spezia). Lo annuncia in una nota la Polizia di Stato. L’operazione e’ il risultato di una complessa e articolata attivita’ svolta dalle Forze dell’Ordine, Polizia di Stato e Arma dei Carabinieri, coordinati dalla Procura Distrettuale Antimafia di Genova. La Direzione Centrale Anticrimine, diretta dal Prefetto Gaetano Chiusolo, ha messo in campo sin dall’inizio del sequestro, tutte le migliori risorse a disposizione, con l’impiego di personale del Servizio Centrale Operativo, del Servizio Polizia Scientifica, per lo svolgimento delle attivita’ di accertamento di natura tecnica, e del Servizio Controllo del Territorio con l’invio degli equipaggi dei Reparti Prevenzione Crimine.

“STO BENE, VOGLIO RIVEDERE MIA MADRE” – “Sto bene, voglio ringraziare gli inquirenti per quello che hanno fatto e voglio rivedere mia madre“. Queste le prime parole rilasciate da Andrea Calevo appena liberato. Lo ha confermato il procuratore capo Michele di Lecce. Da indiscrezioni pare che ci sarebbero dei fermi.