fbpx

Grosseto-Reggina, i precedenti. Tradizione positiva per gli amaranto in Maremma

Messo alle spalle il pesante k.o. interno contro il Cittadella lunedì sera, la Reggina è alla ricerca dell’immediato riscatto e se la vedrà contro il Grosseto. I maremmani, reduci dalla gara di Varese sospesa per nebbia a otto minuti dal termine in svantaggio per 3-0, sono ultimi in classifica a quota 11, partendo da una penalizzazione di 6 punti.

Sono tre i precedenti tra Grosseto e Reggina, tutti disputati in cadetteria, e il bilancio vede in vantaggio gli amaranto, che in Maremma hanno colto una vittoria e due pareggi, nessun successo invece per i biancorossi.

Stagione 2009/2010, Grosseto-Reggina 2-2.

E’ la penultima giornata e gli amaranto di mister Breda al “Carlo Zecchini” cercano punti per conquistare la salvezza contro i maremmani che invece si giocano le ultime labili chances per approdare ai play off. Dopo una prima frazione di gioco senza reti, la ripresa si accende subito con il vantaggio amaranto opera di Nicolas Viola, che al 60′  raccoglie una torre di Missiroli e supera Acerbis. Dopo soli quattro giri di lancette arriva anche il raddoppio: Barillà dalla destra spedisce in mezzo e trova Vigiani che mette dentro. Ma i padroni di casa non ci stanno e reagiscono immediatamente con il neo entrato Joelson, ex della partita, che al 67′ sfrutta di testa un traversone proveniente dalla destra e dimezza le distanze, quindi in pieno recupero, è il minuto numero 93, i ragazzi di mister Maurizio Sarri beneficiano di un calcio di rigore assegnato dal signor Gava per un presunto fallo di Cascione su Alfageme e capitan Consonni trasforma spiazzando Marino per il 2-2 finale che costringerà la Reggina a giocarsi la permanenza in serie B all’ultima giornata contro l’Albinoleffe al “Granillo”.

Stagione 2010/2011, Grosseto-Reggina 0-1.

Si disputa il terzultimo turno di campionato e a Grosseto una pioggia battente riempie il terreno di gioco di pozzanghere e lo riduce al limite della praticabilità, buon per gli amaranto che si portano in vantaggio al 6’grazie alla punizione di capitan Bonazzoli che di destro fulmina Narciso. Gli uomini di mister Serena provano a riorganizzarsi, ma fanno ben poco e anzi in chiusura di prima frazione Mora, espulso per doppio giallo, complica le cose. Nella ripresa il Grosseto preme di più, ma è Rizzato a divorarsi una grandissima occasione, spedendo la sfera sul palo a porta ormai vuota, poi Puggioni sventa alcuni tentativi dei padroni di casa che all’89’ rimangono in nove per l’espulsione di Rincon. La partita finisce così, con la Reggina che conquista tre punti che la avvicinano sempre più ai play off.

Stagione 2011/2012, Grosseto-Reggina 0-0.

Terzo turno del girone di ritorno e la Reggina di Gregucci si presenta in Toscana dopo il tracollo casalingo con il Padova. Novità tra i pali amaranto, dove esordisce Giovanni Zandrini, appena prelevato dal Foligno, al posto del disastroso Pietro Marino, finito al Barletta. Match privo di grandi emozioni, l’esordiente estremo difensore classe 1989 si comporta bene, al contrario dei compagni del reparto avanzato che pungono poco e niente, ad eccezione di un colpo di testa di Bonazzoli nella seconda frazione, sventato in corner da Narciso. Finisce 0-0, un punto che serve poco ad entrambe le squadre.