fbpx

Droga, spaccio nella Valle del Belice: l’attore Casisa è latitante

L’attore palermitano Francesco Casisa e’ ricercato nell’ambito dell’operazione antidroga “Bronx 2” dei carabinieri di Castelvetrano (Trapani), che la notte scorsa hanno arrestato dieci persone con l’accusa di spacciare cocaina e hashish in vari centri della Valle del Belice. Casisa e’ destinatario di uno provvedimenti resitrittivi emessi dal Gip di Marsala ma e’ sfuggito al blitz. Si troverebbe all’estero. Il suo ultimo film “Amaro amore”, del regista Francesco Henderson pepe, era stato presentato l’estate scorsa al festival di Taormina. Casisa ha esordito con “Respiro” di Emanuele Crialese ed e’ apparso nelle fiction televisive “Paolo Borsellino”, “Il capo dei capi” sulla vita di Toto’ Riina, e “La siciliana ribelle” sulla giovane Rita Atria, che aveva rivelato al giudice Borsellino attivita’ mafiose della sua stessa famiglia e che si suicido’ dopo la strage di via D’Amelio.