fbpx

Cosenza, truffa e violenza sessuale: arrestato “Mago Sapienza”

I carabinieri di Cosenza hanno arrestato Antonino Sapienza, in arte “Mago Sapienza“, settantenne originaro di Aci Castello (Catania). L’accusa e’ di truffa, lesioni e violenza sessuale ai danni di una giovanissima donna cosentina. Il presunto Mago, all’anagrafe , esercitava l’attivita’ senza averne titolo, in diverse citta’ del Sud Italia, tra cui Cosenza. Nel mese di febbraio, due giovani donne si erano rivolte al fantomatico mago, per problemi inerenti alla loro relazione sentimentale, causati, secondo l’uomo, da maligne interferenze di altri soggetti estranei allo loro relazione, sanabili con una parcella di 2000 euro complessivi. Le sedute, protrattesi sino al mese di novembre, comportando o l’esborso di 100 euro e contatti con l’aldila’, interpellando e scomodando presenze soprannaturali. Ma le ragazze dovevano anche compiere atti sessuali dinanzi alla “sapiente” e “impetuosa” presenza del mago. Nel corso delle attivita’ sono stati sequestrati talismani e altri oggetti di natura esoterica, nonche’ dei volantini con il quale il mago pubblicizzava la propria attivita’. Inoltre, sono state acquisite fotografie, assegni e un’agenda con numeri telefonici, di probabili clienti. I particolari dell’operazione saranno resi noti nel pomeriggio, alle ore 16,30, nel corso di una conferenza stampa che si terra’nella sede della Compagnia dei carabinieri di Cosenza.