fbpx

Capodanno: sequestrati altri 690kg di “botti” proibiti in provincia di Reggio Calabria

Nel corso dei quotidiani servizi di controllo economico della provincia Reggina, intensificati dal Comando Provinciale di Reggio Calabria a ridosso delle festività natalizie, per prevenire e vigilare sull’illecito commercio e detenzione di artifizi pirotecnici, sono stati sequestrati 690 kg di “botti” ( 180 kg nella Piana e 510 kg nella Locride) e denunciate tre persone.

Il materiale esplodente, appartenente alla IV e V categoria, è stato rinvenuto, abilmente occultato all’interno di abitazioni ed automezzi, in tre diverse operazioni : due eseguite dai militari del Gruppo di Locri e una dai militari del  Gruppo di Gioia Tauro unitamente a quelli della Compagnia di Palmi.

Le operazione di servizio, confermano il costante presidio economico-finanziario del Corpo nel settore dell’ordine e della sicurezza pubblica a salvaguardia della salute dei cittadini, soprattutto minori,  sovente minata dalle condotte illecite nello specifico settore.