fbpx

Autostrade: da domani in vigore le tariffe 2013, aumenti su tutta la rete

Da domani entrano in vigore gli adeguamenti tariffari per l’anno 2013 sulla rete delle concessionarie italiane del gruppo Atlantia. Nel dettaglio, spiega una nota della società, l’adeguamento tariffario di competenza di Autostrade per l’Italia sarà pari al 3,47% (per 1,23% relativo agli investimenti addizionali remunerati attraverso il fattore X e per 2,24% al 70% dell’inflazione registrata nel periodo 1 luglio 2011 – 30 giugno 2012). Per le concessionarie controllate Raccordo Autostradale Valle d’Aosta e Tangenziale di Napoli gli adeguamenti delle tariffe sono rispettivamente del 14,44% e del 3,59%. Entrambe applicano la formula di adeguamento tariffario che include l’inflazione programmata, la componente di riequilibrio e il fattore di remunerazione degli investimenti, oltre al fattore qualità. Alla società Autostrade Meridionali non è stato riconosciuto alcun incremento tariffario per effetto della scadenza della concessione al 31 dicembre 2012. La società Traforo del Monte Bianco, che ha un diverso regime convenzionale in base ad accordi bilaterali Italia-Francia, applicherà un aumento pari al 5,01% (per 2,61% relativo alla componente inflattiva e per il 2,4%, in conformità alla Dichiarazione congiunta dei competenti Ministeri italiano e francese, con destinazione ancora da individuare a livello governativo).