fbpx

Acr Messina: rescissione per Croce? Forse no. Quasi sicuro l’arrivo dell’attaccante Chiaria

Roberto Chiaria

Roberto Chiaria

Una notizia delle ultime ore, forse poco precisa o incompleta, dava per scontato che il Messina avesse “mollato” l’attaccante Antonio Croce. L’evolversi della vicenda potrebbe anche concludersi con la rescissione del contratto, ma non nell’immediato. Infatti, nonostante le voci sul divorzio con il Messina l’attaccante foggiano si è allenato regolarmente nella seduta pomeridiana effettuata al Fagnani di Villafranca, e il suo addio non sembra poi così imminente. Anche se le prestazioni non sono sempre state in linea con le aspettative, il giocatore gode di una certa considerazione all’interno del gruppo ed ha sempre accettato le decisioni del tecnico che proprio nelle ultime uscite lo ha rilanciato con decisione.

Tuttavia una valida alternativa ad Antonio Croce è già stata trovata. A meno di imprevisti o complicazioni – come si evince dal sito sportivo 5righe – domani sarà a Messina Roberto Chiaria, 29 anni, attaccante – pescato tra la lista degli svincolati – lo scorso anno in forza al Milazzo di Catalano. Con i mamertini, Chiaria ha collezionato 8 gol in 12 presenze, e in questa stagione era tra le file dell’Ischia. Per il momento bisognerà attendere che la società giallorossa raggiunga un accordo con Chiaria. Solo dopo si valuterà la posizione di Antonio Croce. Non è scontato, quindi, che Croce lasci il Messina anche nel caso in cui verrà tesserato Chiaria.