Tragedia di Rossano: sarà la provincia di Cosenza a pagare i funerali

Riteniamo un atto doveroso, nei confronti di sei lavoratori venuti dalla Romania, farci carico del costo delle esequie“. Lo ha ribadito oggi Mario Oliverio, presidente della Provincia di Cosenza, a margine dell’incontro con il Capo della Protezione Civile, Franco Gabrielli, parlando della tragedia ferroviaria di Rossano, in cui sono morti sei romeni, travolti da un treno in transito.

Credo che bisogna onorare queste persone, che sono venute qui per fare grandi sacrifici. Bisogna rispettare sempre, e non solo quando si muore, ogni uomo e ogni donna. E nel loro caso la loro dignità non è stata garantita né prima né al momento della morte” ha aggiunto, riferendosi alla rissa fra impresari di pompe funebre che si contendevano le salme. “Il sindaco di Rossano – ha poi detto Oliverio – ha fatto bene a sospendere le licenze, ha fatto la cosa minima che poteva fare. Non è definibile ciò che è accaduto. Non vogliamo che si getti altro fango sulla nostra terra. La Calabria non è quella che è stata mostrata da quella gente. Sono dei miserabili e solo i miserabili possono assumere atteggiamenti da avvoltoi“.