Sicilia, il Movimento Cinque Stelle rinuncia al rimborso elettorale di 1 milione e 426 mila euro

Secondo quanto si legge in un comunicato, il Movimento 5 Stelle Sicilia rinuncia al rimborso elettorale di un milione e 426 mila euro che gli spetterebbe dopo la sua affermazione dalle regionali del 28 ottobre. La rinuncia è stata formalizzata tramite una lettera alla Camera dei deputati ed all’ufficio di Presidenza dell’Ars. Domani, sarà consegnata come simbolo la gigantografia di un assegno da 1.426.000,00 euro da parte dei quindici neo eletti deputati regionali. Tale cifra corrisponde a un euro a voto per 5 anni, moltiplicato per il totale delle preferenze ricevute da 5 Stelle, oltre 285. La consegna simbolica dell’assegno dei rimborsi elettorali sara’ in streaming, come ogni altro evento dei 5 Stelle, all’indirizzo web www.m5s_siciliatour.it.
Un gesto – afferma il portavoce regionale del movimento, Giancarlo Cancelleriche pone ancora una volta l’accento su come si possa e si debba fare politica senza gravare sui cittadini. La nostra campagna elettorale e’ costata 25 mila euro, non abbiamo fatto convention nei grandi alberghi, non abbiamo imbrattato i muri delle citta’ con i 6×3, ci siamo presentati agli elettori come comuni cittadini che vogliono rimanere tali, con la responsabilita’ pero’ di rappresentare al meglio anche le istanze di chi non ha la voce grossa“.