Sicilia, 6 milioni di euro ai comuni in particolari condizioni di disagio. Ecco come saranno ripartiti

Luciana Giammanco, dirigente generale del dipartimento delle Autonomie locali, ha firmato il decreto di riparto del contributo straordinario di 6 milioni circa destinati ai comuni siciliani che si trovano in particolari condizioni di disagio a causa dell’attuazione di progetti di risanamento o di sviluppo economico e sociale. Si tratta di risorse del Fondo delle autonomie in favore dei Comuni per il 2010, che serviranno così a cofinanziare i progetti presentati dai Comuni e considerati ammissibili in base al giudizio di una commissione tecnica. Una parte di questi progetti dovra’ essere finanziata anche dai Comuni coinvolti. Ecco, in particolare, come saranno ripartiti i fondi: sono 662.771 euro per 40 comuni della provincia di Agrigento, 354.814 euro a 21 comuni della provincia di Caltanissetta; 900.036 euro a 54 comuni della provincia di Catania; 272.828 euro a 17 comuni dell’Ennese; 1.659.444 euro a 101 comuni della provicia di Messina; 1.286.961 euro a 78 comuni della provincia di Palermo; 202.641 euro a 12 comuni d ella provincia di Ragusa; 287:932 euro a 17 comuni del Siracusano e 387.568 a 23 comuni della provincia di Trapani. Il decreto e i relativi allegati saranno disponibili sul sito internet dell’assessorato.